Diagnosi e Terapie
Metodologia
LA VISITA MEDICA
Insieme alle comuni indagini, tipiche della Medicina Convenzionale, essa si avvale anche di talune altre metodiche analitiche di tipo Bioelettronico le quali rientrano invece nella sfera delle Medicine Complementari.

Tali metodiche traggono origine e si fondano tutte sui principi della Biofisica, della Bioenergetica e della Biorisonanza e proprio attraverso esse il medico potrà avere una visione puramente “funzionale” dell’organismo in esame.

Mediante l’analisi dei diversi parametri fisici ricavati dai test (Organometria Funzionale e Test del Riflesso Vagale) si potrà valutare sia la capacità reattiva della matrice extracellulare dei vari organi ed apparati nei confronti dei diversi agenti stressori, sia lo stato di efficienza biologica dell’organismo nel suo insieme.

V.R.T. TEST (Test del Riflesso Vasovagale)
  • VEGA Expert ®
  • E.T. PERFORMACE®
ORGANOMTETRIA FUNZIONALE Test di Elettro Agopuntura sec. Voll
  • E.T. PERFORMACE®
  • E.A.V. GOLD® BIOTEKNA
  • VEGA EXPERT®
SEGMENTOGRAFIA COMPUTERIZZATA
  • VEGA CHECK®
  • ERMEX® BIOTEKNA
VEGA S.T.T.® e VEGA S.R.T.® (Test del Metabolismo Energetico)
  • VEGA Expert®
Le diverse metodiche utilizzate, sebbene tutte fondate sugli stessi principi fisici, tuttavia risultano più idonee e maneggevoli in talune condizioni piuttosto che in altre e quindi sarà il medico che ottimizzerà la visita, scegliendo, a seconda della diversità degli obbiettivi e delle circostanze cliniche, quelle che potranno risultare più adatte alla esecuzione dei diversi test quali:
  • Organometria funzionale con analisi dello stato energetico generale e valutazione dello stato di efficienza degli organi e sistemi (età biologica);
  • Analisi della capacità reattiva della Matrice Extracellulare e dell’organismo nei confronti dei diversi stressori, attraverso le prove di stimolazione simulata;
  • Test Odontoiatrico;
  • Analisi della Attività Anabolica-catabolica della Matrice Extracellulare ed Analisi causale degli inestetismi;
  • Valutazione dello stato ecologico intestinale;
  • Valutazione dello stress geopatico;
  • Esame energetico dei meridiani di agopuntura classica, mediante la misurazione istantanea della resistività elettrica dei punti Ting e dei punti di Controllo;
  • Test per C.D.A. (Campo di Disturbo Alimentare) – Reazioni avverse agli alimenti o Intolleranze Alimentari di natura energetica (*)
(*) Le Reazioni avverse agli alimenti, diverse dalle allergie, potranno anche essere valutate mediante la esecuzione di altri esami di natura immunologica e quindi di pertinenza della medicina convenzionale, eseguibili su prescrizione, mediante Laboratori di Analisi Specializzati quale il:
  • TEST IMMUNOPRO® (Test Immunitario con ricerca anticorpi IgG per le Sensibilizzazioni alimentari immunomediate)
Questi test ematochimici sono eseguiti in Service con il Synlab ® di Brescia o il Laboratorio di analisi Oxi.Gen Lab® di Brescia. Essi non devono essere considerati come alternativi alle metodiche di indagine di tipo bioenergetico ma ad essi complementari, in quanto questi ultimi valutano le reazioni avverse agli alimenti che si innescano con meccanismi di tipo biochimico o immunitario e quindi del tutto differenti da quelli di tipo energetico. La visita medica potrà inoltre prevedere, a seconda delle esigenze e delle singole necessità individuali, la esecuzione di ulteriori accertamenti , praticabili sia nel corso della prima visita che in tempi successivi. Essi possono essere il:
  • FOOD INTAKE COMPUTERIZZATO- DS MEDICA®, esame dello standard alimentare quotidiano, per la valutazione dei disordini nutrizionali in atto;
  • VALUTAZIONE DELLE MASSE CORPOREE, mediante IMPEDENZIOMETRIA B.I.A. , con apparecchiatura DS MEDICA© , oppure l’ EAV GOLD B.I.A.©
  • INNER VIEW®, per la stima metabolismo basale sia statico che dinamico;
  • TEST OSSIMETRICO FITMADE® (test respiratorio), per il calcolo del Metabolismo basale statico;
  • D-ROMS test ematico, con apparecchiatura fotometrica F.R.E.E. (Free Radicals Ematic Evalutation)®, per la valutazione dell’INDICE DI STRESS OSSIDATIVO;
  • HBPy Test (test ematico), per la ricerca degli anticorpi anti Helicobacter pylori;
  • CANDIA TEST® (test ematico), per la ricerca degli anticorpi anti candida;
  • DISBIOSI TEST (test urinario Indolo, Scatolo), per l’analisi indiretta e aspecifica dei microarganismi intestinali (Assetto fermentativo e putrefattivo);
  • STOOL FLORA SCAN (esame biochimico specifico della composizione dei micro organismi presenti nel materiale fecale) , per la analisi e la stima delle condizioni ecologiche dell'ambiente intestinale, eseguito da Laboratori di Analisi Ematochimiche Specializzati 
  • SST TEST Heavy Metal Test ® (test urinario), per la valutazione del carico organico dei metalli pesanti;
  • TEST GENETICO per l’analisi e la stima a stima delle predisposizioni genetiche a diverse patologie (MEDICINA PREDITTIVA), eseguito da Laboratori di Analisi Ematochimiche Specializzati;
  • TEST LIPIDOMICA, (Test ematico) eseguito da Laboratori di Analisi Ematochimiche, per la valutazione dell’assetto lipidico;
AVVERTENZA e CONSENSO INFORMATO per la VISITA MEDICA
(In base alla Risoluzione del Parlamento Europeo del 29/5/97 n. 75 e in base alla Risoluzione del Consiglio d’Europa del 4/11/1999 N. 1206, il Consiglio Nazionale dell’Ordine Nazionale dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri ha deliberato in data 18-05-02 n. 85/02 che il paziente debba obbligatoriamente essere informato …omissis.. omissis)

Lo Screening Bioelettronico di Risonanza, eseguito mediante le apparecchiature VEGA o ERMEX EAV oppure ET PERFORMANCE, non può sostituire in nessun modo le classiche metodiche diagnostiche, sia esse emato- chimiche che strumentali, le quali sono le uniche ad essere riconosciute dalla medicina accademica come oggettive, efficaci ed attendibili.

Pertanto solo queste ultime possono fornire dati utili ad accertare o escludere una qualsiasi patologia clinica pregressa o in atto. Tutte le metodiche di indagine bioelettronica rientrano tra le pratiche mediche a carattere “complementare” o “integrativo” e sono finalizzate unicamente a fornire ulteriori approfondimenti in merito allo “stato energetico e funzionale” del soggetto.

Tutte le metodiche Bioelettroniche di Risonanza non sono accreditate ad accertare o escludere eventuali patologie cliniche pregresse oppure in atto e pertanto non possono essere utilizzate per formulare una diagnosi clinica. Tale atto è riservato unicamente al medico il quale, sulla scorta dei dati anamnestici, in base al quadro clinico ed alla visita obbiettiva e, laddove lo riterrà opportuno, sulla scorta degli esami ematochimici o strumentali, potrà formulare una ipotesi diagnostica.

Tutte gli apparati Bioelettronici utilizzati presso il Centro Medico eseguono misurazioni non invasive, sono certificati e conformi alle normative europee e, seppur dotati di tutti i sistemi di sicurezza e controllo tali da renderli assolutamente innocui, tuttavia se ne sconsiglia l’utilizzo in gestanti, soggetti portatori di pace maker ed e in presenza di patologia epilettica.
Copyright ® 2021 - Carlo Lazzarini - Medico Chirurgo - P.IVA 13313710157