Diagnosi e Terapie
Metodologia
FOOD INTAKE ALIMENTARE ® - DS MEDICA
Attraverso questo esame sarà possibile svolgere una analisi completa e individuale delle abitudini alimentari e quindi confrontarle con quelle ideali, rispetto al proprio fabbisogno nutrizionale stimato sulla scorta dei differenti parametri antropometrici e clinico anamnestici forniti.

Successivamente i dati raccolti dall’anamnesi alimentare verranno, confrontati anche con le precise esigenze alimentari, stimate mediante l’ Esame B.I.A o ESAME IMPEDENZIOMETRICO. Grazie a questa metodologia sarà possibile impostare una corretta modificazione delle proprie abitudini, senza alterare drasticamente il proprio stile di vita o, laddove ciò non sia attuabile, sempre grazie a questo esame questo esame si potrà avere la possibilità di impostare una corretta “terapia complementare”, mediante l’impiego di appropriati integratori alimentari.

Questa metodica, accreditata anche dalla medicina convenzionale ed attualmente in uso in diversi centri ospedalieri, è capace di stimare con precisione la composizione ed il peso delle masse corporee come la massa grassa netta (FAT), la massa magra (FFM), la massa muscolare metabolicamente attiva, lo stato idratativo generale (TBW), l’idratazione intracellulare (ICW), quella extracellulare (ECW) ed il rapporto tra il potassio ed il sodio scambiabile a livello tissutale. Infine da questo esame si potrà anche avere una stima del Metabolismo Basale a Riposo (BMR).

Oltre al Test BIA potranno essere svolti, in base alle diverse esigenze e condizioni cliniche, altri accertamenti quali il: Il TEST OSSIVOLUMETRICO FITMADE ® o Calorimetria Indiretta

Il Fabbisogno energetico
Conoscere il reale dispendio energetico a riposo, o durante l'esercizio, è la base per la stima dell'effettivo fabbisogno calorico. Le formule e le tabelle di calcolo del metabolismo basale sono riferimenti forieri di erronee valutazioni, quando applicate al singolo individuo. Variabili quali lo stile di vita, lo stress e le capacità funzionali e metaboliche, comportano differenze significative nel dispendio energetico individuale e, pertanto, impongono una misura diretta più oggettiva.
L'analisi calorimetrica è l'inevitabile approfondimento delle esigenze metaboliche individuali.

La Metodica
La Calorimetria Indiretta misura il consumo d'ossigeno sotto sforzo (VO2) e il dispendio energetico a riposo (RMR/REE).
Il consumo di ossigeno è misurato in tempo reale per mezzo di una camera di mescolamento dinamica (brevettata) in cui i dati sono campionati ogni 30 secondi.
Misurare il Metabolismo a riposo è uns operazione non invasiva, semplice e veloce.

A differenza della BIA in grado di compiere una stima del Metabolismo Basale a Riposo, il Test Ossivolumetrico è in grado invece di “ calcolare”, con estrema precisione, il reale consumo calorico individuale a riposo.

Associando ai dati forniti dal Test Ossivolumetrico basale anche quelli forniti dall’ INNER VIEW ®, strumento posizionato sul braccio del paziente e indossato per 24 ore, sarà possibile avere un preciso grafico del consumo calorico dinamico nell’arco della giornata, comprese le ore di sonno.

Titolo
INNER VIEW ® Apparecchiatura computerizzata che, applicata al paziente per un determinato periodo, è in grado di calcolare il consumo calorico nelle 24 ore, ovvero sia durante le ore di sonno che durante la normale attività lavorativa quotidiana o durante l’attività fisica.
Copyright ® 2021 - Carlo Lazzarini - Medico Chirurgo - P.IVA 13313710157